Passa ai contenuti principali

Post

Addio al teologo francese Vanhoye, il più anziano cardinale vivente

È mancato il cardinale francese Albert Vanhoye , 98 anni, gesuita, Segretario emerito della Pontificia Commissione Biblica (1990 - 2001). Era il più anziano cardinale vivente. I cardinali scendono a 220 , di cui 123 elettori e 97 non elettori. Vanhoye, che a 18 anni attraversò a piedi la Francia occupata dai nazisti per entrare nei gesuiti, era uno dei più grandi teologi viventi nonché uno dei 3 cardinali dispensati in via eccezionale dall'ordinazione episcopale, insieme all'albanese Ernest Simoni , 92 anni, e al cappuccino Raniero Cantalamessa , 87 anni, Predicatore della Casa Pontificia.  Era il cardinale più anziano da settembre 2019, quando morì il connazionale Roger Etchegaray , 96 anni, Presidente emerito dei Pontifici Consigli Giustizia e Pace e Cor Unum e arcivescovo emerito di Marsiglia, che aveva detenuto il titolo per appena un giorno. Il titolo passa allo slovacco Jozef Tomko , 97 anni, cardinale dal 1985, Prefetto emerito della Congregazione per l'Evangelizzaz
Post recenti

La diocesi di Avezzano si salva: arriva come nuovo vescovo don Giovanni Massaro

Il nuovo vescovo di Avezzano è don Giovanni Massaro , 54 anni, finora vicario generale della diocesi di Andria. Si ritira per anzianità Pietro Santoro , 75 anni, in carica dal 2007. La scelta è sorprendente, visto che Avezzano ha appena 100mila fedeli, la metà di quanto previsto in modo indicativo per il mantenimento di una diocesi.  Pietro Santoro è nato a Vasto (Chieti) il 4 febbraio 1946. Viene ordinato sacerdote il 17 maggio 1970, a 24 anni, da Paolo VI . È stato parroco di San Salvo (1974 - 2007), assistente diocesano dei giovani di Azione Cattolica (1989 - 1995), responsabile della pastorale giovanile (1995 - 2005) e vicario episcopale (2005 - 2007). Il 28 giugno 2007, a 61 anni, viene nominato vescovo di Avezzano . Succede al carmelitano Lucio Angelo Renna , nominato vescovo di San Severo. Viene consacrato il 6 settembre successivo da Bruno Forte , arcivescovo di Chieti - Vasto. Giovanni Massaro nasce ad Andria il 28 giugno 1967. Dopo gli studi ad Andria e Molfetta, viene ordi

Morto il cardinale della Rep. Dem. Congo Pasinya. Aveva 81 anni

È mancato il cardinale Laurent Monsenwo Pasinya , 81 anni, Rep. Dem. Congo, arcivescovo emerito di Kinshasa (2007 – 2018) e Kisangani (1988 – 2007) ed ex ausiliare di Kisangani (1981 – 1988) e Inongo (1980 – 1981). Da circa una settimana era ricoverato in una clinica a Le Port - Marly, Francia. I cardinali scendono a 221 , di cui 124 elettori e 97 non elettori. Cardinale dal 2010, Pasinya è stato anche Presidente del Simposio delle Conferenze Episcopali d'Africa (1997 – 2003) e Presidente della Conferenza Episcopale della Rep. Dem. Congo (1984 – 1992; 2004 – 2008). Ha partecipato al Conclave 2013.  Era il 3° cardinale nella storia della Rep. Dem. Congo dopo due suoi predecessori sulla sede di Kinshasa: - Joseph Albert Malula -> arcivescovo dal 1964 (quando la città si chiamava ancora Léopoldville) alla morte, creato nel 1968 da Paolo VI e mancato nel 1989 a 71 anni -  Frédéric Etsou-Nzabi-Bamungwabi -> sceutista, arcivescovo dal 1990 alla morte, creato nel 1991 da Giovann

Verso un'unica diocesi Oristano - Ales Terralba, mentre in Calabria si dimette il vescovo di Mileto

Il nuovo vescovo di Ales - Terralba è il francescano conventuale Roberto Carboni , 62 anni, che rimane anche arcivescovo di Oristano dal 2019. Le due diocesi vengono così unite in persona episcopi.  L'ultimo vescovo di Ales - Terralba era stato lo stesso Carboni, che l'ha retta da febbraio 2016 a maggio 2019.  Ales - Terralba conta 94mila fedeli e il suo destino era pressoché segnato. È però l'unica diocesi suffraganea di Oristano , che però in caso di unione tra le due circoscrizione rischierebbe di perdere la dignità di arcidiocesi metropolitana. Visto che Oristano ha 133mila fedeli, un'eventuale diocesi unica avrebbe circa 227mila fedeli. Roberto Carboni è nato a Scano Montiferro (Oristano) il 12 ottobre 1958. Ha studiato nel seminario dei francescani conventuali di Sassari e a Oristano prima di iniziare il noviziato a 19 anni nel Convento della Basilica del Santo di Padova. Nel 1982 emette i voti perpetui. Viene ordinato sacerdote il 29 settembre 1984, a 25 anni,

Umbria, Assisi diventerà un'unica diocesi con Foligno

L'arcivescovo Domenico Sorrentino , 73 anni, vescovo di Assisi - Nocera Umbra - Gualdo Tadino dal 2005, è stato nominato anche vescovo di Foligno . Succede a Gualtiero Sigismondi , 60 anni, nominato vescovo di Orvieto - Todi a marzo 2020. L'unione delle due diocesi era nell'aria, anche perché l'esperienza di Sorrentino era vista come un tratto essenziale per colui che dovrà guidare le due diocesi all'unione. La nuova diocesi conterà 144mila fedeli (61mila Foligno e 83mila Assisi), ancora al di sotto dei 200mila fissati come soglia indicativa per la sopravvivenza delle diocesi ma giustificati in virtù dello status speciale di Assisi.  In Umbria è in bilico anche la sorte della diocesi di Terni - Narni - Amelia (162mila fedeli), guidata dal conventuale Giuseppe Piemontese , 75 anni. In questo caso la diocesi potrebbe però sopravvivere in autonomia. Domenico Sorrentino nasce a Boscoreale (Napoli) il 16 maggio 1948. Dopo gli studi a Nola e Salerno, viene ordinato sa