Passa ai contenuti principali

Il Dicastero per Cultura ed Educazione al cardinale Calaça de Mendonça

La Santa Sede ha nominato primo Prefetto del Dicastero per la Cultura e l'Educazione il cardinale portoghese Josè Tolentino Calaça de Mendonça, 56 anni, finora Archivista e Bibliotecario dal 2018. Succede ai cardinali Gianfranco Ravasi, 79 anni, e Giuseppe Versaldi, 79 anni, ritiratisi per anzianità, ultimi vertici del Pontificio Consiglio per la Cultura e della Congregazione per l'Educazione Cattolica.
Il nuovo Segretario è don Giovanni Cesare Pagazzi, 57 anni, docente di Ecclesiologia e comunità familiare presso il Pontificio Istituto Teologico “Giovanni Paolo II” per le Scienze del Matrimonio e della Famiglia a Roma. 
Il nuovo Archivista e Bibliotecario è invece l’arcivescovo Angelo Vincenzo Zani, 72 anni, che dal 2012 era Segretario della Congregazione per l’Educazione Cattolica.

Non si è concretizzata, quindi, la fusione tra gli incarichi di Archivista e Bibliotecario e di Prefetto del nuovo Dicastero, creando un polo unico della cultura all'interno del Vaticano. Probabilmente il motivo sta nel ricollocamento del personale dei due organismi fusi nel nuovo Dicastero, evitando di mandare in pensione l'arcivescovo Zani con 3 anni di anticipo. Resta invece senza incarico l'ultimo Segretario del Pontificio Consiglio per la Cultura, il vescovo irlandese Paul Tighe, 64 anni, così come il Sottosegretario della Congregazione, il maltese P. Friedrich Bechina, 56 anni, dei Francescani di Stretta Osservanza, che probabilmente tornerà in patria. 
Vengono invece confermati il portoghese Carlos Alberto de Pinho Moreira Azevedo, 69 anni, come Delegato, lo spagnolo don Melchor Sànchez de Toca y Alameda, 56 anni, come Sottosegretario, e don Carlo Maria Polvani, 57 anni, come Sottosegretario Aggiunto, tutti provenienti dal Pontificio Consiglio per la Cultura.
Le rinunce dei cardinali Ravasi e Versaldi non sono mai state pubblicate ma sono state considerate tacitamente accettate al momento della soppressione formale dei due dicasteri che guidavano, il 5 giugno scorso. Nonostante il Dicastero sia diviso in due Sezioni per Cultura ed Educazione, rispettive alle competenze dei due organismi precedenti, è stato nominato un unico Segretario, a differenza di quanto accaduto con il Dicastero per la Dottrina della Fede. Punto in comune è la mancata promozione ad arcivescovo del nuovo Segretario, prassi ormai diventata comune nell'ultimo anno nella Curia Romana.
Il cardinale Calaça de Mendonça assume anche l'incarico di Gran Cancelliere della Pontificia Università Gregoriana, mentre il cardinale Ravasi rimane Presidente della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, da cui dovrebbe decadere a ottobre, al compimento degli 80 anni.

Giovanni Cesare Pagazzi è nato a Crema (Cremona) l'8 giugno 1965. 
Viene ordinato sacerdote il 23 giugno 1990, a 25 anni, per la diocesi di Lodi. Ottiene una licenza e un dottorato in teologia alla Pontificia Università Gregoriana di Roma. 
È stato docente in varie facoltà e istituti ecclesiastici italiani, professore ordinario presso il Pontificio Istituto Teologico “Giovanni Paolo II” per le Scienze del Matrimonio e della Famiglia a Roma, Vicedirettore dell’Istituto di Scienze Religiose “Sant’Agostino” a Lodi. È consultore del Dicastero per la Dottrina della Fede.

Angelo Vincenzo Zani è nato a Pralboino (Brescia) il 24 marzo 1950.
Viene ordinato sacerdote il 20 settembre 1975, a 25 anni, da Luigi Morstabilini, vescovo di Brescia. Ottiene una laurea in teologia alla Pontificia Università San Tommaso d'Aquino di Roma, un dottorato in teologia e una licenza in scienze sociali alla Pontificia Università Gregoriana.
È stato vicerettore dell'Istituto Arici di Brescia (1975 - 1983), docente di sociologia generale all'Istituto Filosofico-Teologico dei Salesiani di Nave e di sociologia della religione all'Istituto Teologico "Paolo VI" del seminario di Brescia (1983 - 1995) e direttore dell'Ufficio nazionale per educazione, scuola e università della CEI a Roma (1995 - 2002).
Il 7 gennaio 2002, a 51 anni, viene nominato Sottosegretario della Congregazione per l'Educazione Cattolica. Succede a don Giuseppe Baldanza, dimissionario.
Il 9 novembre 2012, a 62 anni, viene elevato arcivescovo e promosso Segretario della Congregazione per l'Educazione Cattolica. Succede all'arcivescovo francese Jean Louis Brugués, domenicano, nominato Archivista e Bibliotecario. Viene consacrato il 6 gennaio successivo nella Basilica di San Pietro da Benedetto XVI.

--

Il nuovo nunzio apostolico in Libano è l’arcivescovo Paolo Borgia, 56 anni, finora nunzio apostolico in Costa d’Avorio dal 2019. Succede all’arcivescovo maltese Joseph Spiteri, 63 anni, nominato nunzio apostolico in Messico a luglio. 

Il nuovo nunzio apostolico in Madagascar / Isole Comore è il polacco don Tomasz Grysa, 51 anni, finora consigliere di nunziatura in Israele / Gerusalemme / Palestina, elevato arcivescovo. Succede all’arcivescovo Paolo Rocco Gualtieri, 61 anni, nominato nunzio apostolico in Perù ad agosto.
Al nuovo nunzio apostolico dovrebbero essere affidate anche le nunziature nelle Isole Mauritius e Seychelles.

Tomasz Grysa è nato a Poznan (Polonia) il 16 ottobre 1970.
Viene ordinato sacerdote il 25 maggio 1995, a 24 anni, per l'arcidiocesi di Poznan. Ottiene una laurea in diritto canonico.
Dopo il biennio alla Pontificia Accademia Ecclesiastica, è entrato nel servizio diplomatico vaticano nel 2001, prestando servizio in Russia, India, Messico, Brasile, Sede Onu di New York e Israele/Gerusalemme/Palestina.

--

Compie 75 anni Giampaolo Crepaldi, vescovo di Trieste dal 2009

--

L'Ordine Redentorista ha eletto come nuovo Superiore Generale il brasiliano P. Rogèrio Gomes, 47 anni. Succede al canadese P. Michael Brehl, 67 anni, che ha concluso il mandato iniziato nel 2009.
L'Ordine conta 4700 membri in 717 case, tra cui un cardinale (Joseph William Tobin, 70 anni, Stati Uniti, arcivescovo di Newark, che è stato Superiore Generale dal 1997 al 2009), 10 arcivescovi e 45 vescovi.

--

Altri eventi

Europa
- Polonia -> è mancato Jan Styrna, 81 anni, vescovo emerito di Elblag (2003 - 2014) ed ex ausiliare di Tarnòw (1991 - 2003)
- Germania -> compie 75 anni Ulrich Boom, vescovo ausiliare di Wurzburg dal 2008

Nordamerica
- Stati Uniti -> è mancato Michael John Sheridan, 77 anni, vescovo emerito di Colorado Springs (2003 - 2021) ed ex ausiliare di Saint Louis (1997 - 2001)

Sudamerica
- Brasile -> il nuovo vescovo di Alagoinhas è don Francisco de Oliveira Vidal, 58 anni, finora rettore del seminario di Alagoinhas e direttore dell’Istituto Teologico. Succede a Paulo Romeu Dantas Bastos, 65 anni, nominato vescovo di Jequiè a gennaio 2021
- Ecuador -> il nuovo vescovo di Machala è Horacio Vicente Saeteros Sierra, 54 anni, finora vescovo ausiliare di Portoviejo dal 2020. Si ritira per anzianità Angel Polivio Sànchez Loaiza, 76 anni, in carica dal 2013. Non restano ausiliari a Eduardo Josè Castillo Pino, 52 anni, arcivescovo di Portoviejo

Asia
- Giappone -> si è ritirato per anzianità John Eijiro Suwa, 75 anni, vescovo di Takamatsu dal 2011

Oceania
- Australia -> è mancato Hilton Forrest Deakin, 89 anni, ex ausiliare di Melbourne (1992 - 2007)

Commenti

Post popolari in questo blog

Il 27 agosto 21 nuovi cardinali da tutto il mondo

Papa Francesco ha annunciato che domenica 27 agosto presiederà un Concistoro per creare  21 nuovi cardinali .  Del totale, 16 nuovi porporati sono elettori: - Arthur Roche , 72 anni, inglese, Prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti - Lazzaro You Heung-Sik , 70 anni, coreano, Prefetto della Congregazione per il Clero - Fernando Vèrgez Alzaga , 77 anni, spagnolo, dei Legionari di Cristo, Presidente del Governatorato della Città del Vaticano - Jean-Marc Aveline , 63 anni, Francia, arcivescovo di Marsiglia - Peter Ebere Okpaleke , 59 anni, Nigeria, vescovo di Ekwulobia - Leonardo Ulrich Steiner , 71 anni, Brasile, francescano, arcivescovo di Manaus - Filipe Neri António Sebastião do Rosário Ferrão , 69 anni, India, arcivescovo di Goa - Daman - Robert Walter McElroy , 68 anni, Stati Uniti, vescovo di San Diego - Virgilio do Carmo da Silva , 54 anni, salesiano, Timor Est, arcivescovo di Dili - Oscar Cantoni , 71 anni, vescovo di Como - Anthony Poola ,

Castellaneta si salva. Addio al cardinale Cacciavillan

Il nuovo vescovo di Castellaneta è P. Sabino Iannuzzi , 52 anni, francescano, finora vicario episcopale per la vita consacrata dell'arcidiocesi di Benevento e rettore della Basilica della Santissima Annunziata e Sant'Antonio di Vitulano. Succede a Claudio Maniago , 63 anni, nominato arcivescovo di Catanzaro – Squillace a novembre 2021.  La nomina di Castellaneta è sorprendente sia per rapidità (appena 3 mesi) che per le ridotte dimensioni della diocesi, appena 118mila fedeli. Si pensava che il trasferimento di Maniago e quello di Luigi Renna , 56 anni, da Cerignola - Ascoli Satriano all'arcidiocesi di Catania aprisse la strada a una rivisitazione dell'assetto ecclesiastico della Puglia. In questo primo caso, tuttavia, non è accaduto. La nomina di P. Iannuzzi arriva a pochi giorni di distanza da quella di un altro francescano, il genovese Mario Vaccari , 62 anni, a vescovo di Massa Carrara - Pontremoli. Sono gli unici vescovi francescani italiani insieme all'arcivesc

Don Gualtiero Isacchi da Albano a Monreale

Il nuovo arcivescovo di Monreale è don Gualtiero Isacchi , 51 anni, finora vicario episcopale per il coordinamento della pastorale ed economo della diocesi di Albano. Si ritira per anzianità Michele Pennisi , 75 anni, in carica dal 2013. Monreale , che dal 2000 non è più arcidiocesi metropolitana ma suffraganea di Palermo, certifica una svolta nella governance episcopale della Sicilia, già cominciata pochi giorni fa con la nomina del nuovo vescovo di Nicosia e che dovrà proseguire con le successioni a Mazara del Vallo e Piana degli Albanesi degli Italo - Albanesi , quest'ultima attesa da oltre due anni. Insieme alla Toscana e all'Umbria, la Sicilia è la regione italiana che necessita del maggior ricambio alla guida delle diocesi. Michele Pennisi è nato a Licodia Eubea (Catania) il 23 novembre 1946. Dopo le elementari entra in seminario a Caltagirone. Viene ordinato sacerdote il 9 settembre 1972, a 25 anni, da Carmelo Canzonieri , vescovo di Caltagirone. Membro di Comunione e