Passa ai contenuti principali

Costa d'Avorio: si ritira il cardinale Jean Pierre Kutwa

Si è ritirato per anzianità il cardinale Jean Pierre Kutwa, 78 anni, Costa d'Avorio, arcivescovo di Abidjan dal 2006. Gli succede Ignace Bessi Dogbo, 62 anni, finora arcivescovo di Korhogo dal 2021.

L'intera Africa occidentale è alle prese da anni con una profonda ristrutturazione, visto che di cardinali in carica nell'area ne rimangono solamente 2 e nemmeno della più grande rilevanza (Capo Verde ed Ekwulobia, in Nigeria). Oltre alla Costa d'Avorio, anche Ghana, Guinea e Burkina Faso perderanno i relativi cardinali elettori entro pochi anni.
Su 4 sedi metropolitane, in Costa d'Avorio 3 sono vacanti. 

Ignace Bessi Dogbo è nato a Niangon-Adjamè, Costa d'Avorio, il 17 agosto 1961.
Viene ordinato sacerdote il 2 agosto 1987, a 26 anni, da Laurent Akran Mandjo, vescovo di Yopougon. Ottiene una licenza in esegesi al Pontificio Istituto Biblico di Roma.
È stato vicario parrocchiale a Yopougon (1987 - 1989), direttore diocesano delle Pontificie Opere Missionarie (1993 - 1995), vicario generale (1995 - 2004) e parroco della cattedrale di Yopougon (1997 - 2004).
Il 19 marzo 2004, a 42 anni, viene nominato vescovo di Katiola. Succede a Marie Daniel Dadiet, nominato arcivescovo di Korhogo. Viene consacrato il 4 luglio successivo da Laurent Akran Mandjo, vescovo di Yopougon.
Il 12 ottobre 2017, a 56 anni, viene nominato amministratore apostolico di Korhogo. Il 3 gennaio 2021, a 59 anni, viene nominato arcivescovo di Korhogo. Succede a Marie Daniel Dadiet, dimissionario. Dal 2017 al 2023 è stato Presidente della Conferenza Episcopale della Costa d'Avorio.

--

Il nuovo nunzio apostolico in Venezuela è l'arcivescovo spagnolo Alberto Ortega Martìn, 60 anni, finora nunzio apostolico in Cile dal 2019. Succede all’arcivescovo Aldo Giordano, nominato nunzio apostolico in Unione Europea a maggio 2021 (poi mancato a 67 anni a dicembre 2021).

L'arcivescovo maltese Antoine Camilleri, 58 anni, finora nunzio apostolico in Etiopia / Gibuti / Somalia dal 2019, è stato nominato nunzio apostolico a Cuba. Succede all’arcivescovo Giampiero Gloder, 66 anni, nominato nunzio apostolico in Romania / Moldova a febbraio.

Il nuovo nunzio apostolico in Sud Sudan è l'irlandese don Sèamus Patrick Horgan, 55 anni, finora consigliere di nunziatura negli Stati Uniti, elevato arcivescovo. Conclude il mandato, iniziato nel 2019, l'arcivescovo olandese Hubertus Matheus Maria Van Megen, 62 anni, che resta nunzio apostolico in Kenya.

Sèamus Patrick Horgan è nato a Ennis, Irlanda, il 31 agosto 1969.
Viene ordinato sacerdote l'11 giugno 1994, a 24 anni, per la diocesi di Killaloe. Ottiene una laurea in diritto canonico.
Dopo il biennio alla Pontificia Accademia Ecclesiastica, nel 2005 entra nel servizio diplomatico vaticano, prestando servizio in Uganda, Svizzera, Filippine, nella Sezione per i Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato e negli Stati Uniti.

La Santa Sede ha affidato la nunziatura apostolica nelle Isole Salomone all’arcivescovo Mauro Lalli, 58 anni, nunzio apostolico in Papua Nuova Guinea da marzo. Succede all’arcivescovo messicano Fermìn Emilio Sosa Rodrìguez, 55 anni, nominato nunzio apostolico in Bolivia a novembre 2023.

--

Il missionario italiano Giovanni Peragine, 58 anni, barnabita, finora amministratore apostolico dell’Albania Meridionale dal 2017, è stato nominato arcivescovo coadiutore di Scutari - Pult, Albania. Sarà coadiutore del francescano Angelo Massafra, 75 anni, arcivescovo di Scutari – Pult dal 1998.
Peragine è originario di Altamura (Bari).

Giovanni Peragine è nato ad Altamura (Bari) il 25 giugno 1965.
A 19 anni entra nei Padri Barnabiti, emettendo poi i voti perpetui il 17 novembre 1991, a 26 anni. Viene ordinato sacerdote il 20 marzo 1993, a 27 anni.
Nel 1998 parte come missionario per l'Albania, diventando viceparroco (1998 - 2002) e parroco a Milot (2002 - 2008), Presidente della Conferenza Albanese dei Superiori Maggiori (2009 - 2012) e Presidente dell'Unione delle Conferenze Europee dei Superiori Maggiori (UCESM) (2012 - 2017). 
Il 15 giugno 2017, a 52 anni, viene nominato amministratore apostolico dell'Albania Meridionale. Succede al missionario serbo Hil Kabashi
francescano, ritiratosi per anzianità. Nel 2018 viene eletto Vicepresidente della Conferenza Episcopale d'Albania, diventandone Segretario Generale nel 2024.

--

Il cardinale Gèrald Cyprien Lacroix, 66 anni, Canada, dell'Istituto San Pio X, arcivescovo di Quèbec, è stato assolto da André Denis, giudice della Corte Superiore del Québec in pensione, che la Santa Sede aveva incaricato di far luce su un’accusa formulata nell’ambito di un'azione legale collettiva intentata contro l’arcidiocesi.
Lacroix potrà così riprendere la sua attività pastorale, che aveva interrotto a gennaio, quando era stata intentata la causa: non è infatti prevista una procedura canonica più approfondita. 
Lacroix era stato accusato di aver abusato di una ragazza di 17 anni quasi 40 anni fa ma ha sempre respinto “categoricamente” ogni accusa.

--

Compie 75 anni il cardinale Daniel Nicholas DiNardo, Stati Uniti, arcivescovo di Galveston - Houston dal 2006.

Cardinale dal 2007, è il primo arcivescovo della sede texana a ricoprire tale carica, rappresentando gli Stati Uniti del Sud. Gli Stati Uniti salgono a 4 sedi cardinalizie oltre il limite di età (Boston, Washington, Chicago e Galveston - Houston), massimo storico, a cui si aggiungerà a febbraio 2025 anche New York.

--

Compie 75 anni Giuseppe Pignatone, Presidente del Tribunale della Città del Vaticano.
A differenza dei 4 magistrati ordinari che compongono il Tribunale, non è comunque tenuto a presentare rinuncia al 75° anno di età. Dal 1° gennaio Pignatone, che è stato procuratore capo a Reggio Calabria e Roma, è affiancato dal Presidente Aggiunto Venerando Marano, mentre il suo quinquennio di nomina scadrà a ottobre.

--

P. Emmanuel Ngona Ngotsi, 64 anni, Rep. Dem Congo, dei Padri Bianchi, nominato vescovo di Wamba a gennaio 2024, non ha ancora potuto essere consacrato nè insediarsi a causa delle violente proteste dei fedeli, visto che non appartiene all'etnia maggioritaria nella zona.
La stessa situazione si era verificata in Nigeria, ad Ahiara, che per 14 anni è rimasta senza vescovo (da settembre 2010 a maggio 2024) e in Sierra Leone, a Makeni, rimasta vacante per 11 anni (da gennaio 2012 a febbraio 2023).

--

È mancato don Francesco di Felice, 89 anni, Protonotario apostolico di numero della Casa Pontificia dal 2008.
Compito dei 7 protonotari apostolici, carica perlopiù onorifica, è notarile oltre che di redazione degli atti papali più importanti e documenti come dogmi e le canonizzazioni.

Di seguito la composizione aggiornata dei protonotari apostolici di numero della Casa Pontificia:
- P. Leonardo Sapienza, 71 anni, rogazionista, Reggente della Casa Pontificia (2013)
- don Franco Piva, 86 anni (2015)
- don William Millea, 71 anni, statunitense (2018)
- don Cesare Burgazzi, 65 anni (2022)
- don Brian Edward Ferme, 69 anni, inglese, Segretario del Consiglio per l'Economia (2022)
- don Paolo Luca Braida, 64 anni (2022)

--

Compie 100 anni Settimio Todisco, arcivescovo emerito di Brindisi - Ostuni (1975 - 2000).

Dal 16 luglio 2023, data della morte di Luigi Bettazzi, 99 anni, vescovo emerito di Ivrea, è il più anziano vescovo italiano vivente e il 3° per anzianità al mondo. È stato anche amministratore apostolico di Molfetta - Giovinazzo - Terlizzi (1969 - 1975).
I vescovi più anziani al mondo sono:

- Josè de Jesùs Sahagùn de la Parra, 102 anni, Messico, vescovo emerito di Ciudad Làzaro Càrdenas e Tula
- Renè Henri Gracida, 100 anni, Stati Uniti, vescovo emerito di Corpus Christi e Pensacola - Tallahassee
- Settimio Todisco, 100 anni, arcivescovo emerito di Brindisi - Ostuni

--

Compie 85 anni il cardinale Eugenio Dal Corso, missionario italiano dei Poveri Servi della Divina Provvidenza, vescovo emerito di Benguela e Saurimo (Angola).

Originario di Lugo di Valpantena (Verona), è stato missionario in Argentina dal 1975 e in Angola dal 1986 al ritiro per anzianità. Cardinale dal 2019, è l'unico del suo piccolo Ordine, fondato nel 1907 dall'italiano don Giovanni Calabria per l'assistenza ai bambini poveri.
L'Italia conta 51 cardinali, 16 elettori e 35 non elettori.

--

Compie 85 anni il cardinale Diego Rafael Padròn Sànchez, Venezuela, arcivescovo emerito di Cumanà (2002 - 2018) e vescovo emerito di Maturìn (1994 - 2002).

È il 7° cardinale nella storia del Venezuela, il primo a ricevere la porpora oltre gli ottant'anni. Inoltre, è il primo arcivescovo emerito di Cumanà a essere creato cardinale. Originario dell'arcidiocesi di Valencia, è stato anche vescovo ausiliare di Caracas (1990 - 1994) e Presidente della Conferenza Episcopale del Venezuela (2012 - 2018).

Il Venezuela conta 2 cardinali, 1 elettore e 1 non elettore:
- Diego Rafael Padròn Sànchez, 85 anni, arcivescovo emerito di Cumanà e vescovo emerito di Maturìn
- Baltazar Enrique Porras Cardozo, 79 anni, arcivescovo di Caracas

--

Altri eventi

Europa
- Francia → il nuovo vescovo di Agen è don Alexandre De Bucy, 53 anni, finora parroco a Versailles. Succede a Hubert Herbreteau, 75 anni, ritiratosi per anzianità ad agosto 2023. Cessa l’amministrazione apostolica di Pierre Marie Carrè, 77 anni, arcivescovo emerito di Montpellier
- Ucraina → il nuovo eparca di Mukachevo dei Ruteni è P. Teodor Matsapula, 42 anni, dell’Istituto del Verbo Incarnato, finora parroco a Krasna. Succede a Milan Sasik, mancato a 67 anni a luglio 2020. Cessa l’amministrazione apostolica del francescano Nil Yuriy Lushchak, 50 anni, vescovo ausiliare

Nordamerica
- Stati Uniti → il nuovo vescovo di Knoxville è don James Mark Beckman, 61 anni, finora parroco a Nashville. Succede a Richard Frank Stika, 66 anni, dimissionario a giugno 2023. Cessa l’amministrazione apostolica di Shelton Joseph Fabre, 60 anni, arcivescovo di Louisville
Joseph Williams, 50 anni, finora vescovo ausiliare di Saint Paul - Minneapolis dal 2021, è stato nominato vescovo coadiutore di Camden. Sarà coadiutore di Dennis Joseph Sullivan, 79 anni, vescovo di Camden dal 2013. A Bernard Anthony Hebda, 64 anni, arcivescovo di Saint Paul – Minneapolis, rimane come unico ausiliare Michael John Izen, 57 anni (2023)
- Canada → compie 75 anni Jean Pierre Blais, vescovo di Baie - Comeau dal 2008

Sudamerica
- Cile → il nuovo arcivescovo di Concepciòn è il picpusiano Sèrgio Hernàn Pèrez de Arce Arriagada, 60 anni, finora vescovo di San Bartolomè de Chillàn dal 2020. Succede a Fernando Natalio Chomalì Garib, 67 anni, eletto arcivescovo di Santiago a ottobre 2023. Cessa l’amministrazione apostolica di Bernardo Andrès Alvarez Tapia, 43 anni, vescovo ausiliare
- Brasile → si è dimesso il missionario spagnolo Jesùs Marìa Cizaurre Berdonces, 72 anni, agostiniano recolletto, finora vescovo di Bragança do Parà dal 2016. Gli succede Raimundo Possidonio Carrera de Mata, 70 anni, finora coadiutore da marzo 2022
il nuovo vescovo di Garanhuns è don Agnaldo Temòteo da Silveira, 46 anni, finora vicario generale della diocesi di Sobral e parroco a Sobral. Succede a Paulo Jackson Nòbrega de Sousa, 55 anni, nominato arcivescovo di Olinda - Recife a giugno 2023
Don Josè Otacio Oliveira Guedes, 50 anni, finora Rettore del Pontificio Collegio Pio Brasiliano di Roma, è stato nominato vescovo ausiliare di Belo HorizonteSarà il 6° ausiliare di Walmor Oliveira de Azevedo, 70 anni, arcivescovo di Belo Horizonte, insieme a Joaquim Giovanni Mol Guimaraes, 64 anni (2006), Jùlio Cesar Gomes Moreira, 52 anni (2020), Nivaldo dos Santos Ferreira, 56 anni (2020), Joel Maria dos Santos, 58 anni (2021), e Edmar Josè da Silva, 49 anni (2024)
- Colombia → il nuovo vescovo di El Banco è don Dimas Antonio Acuna Jimènez, 52 anni, finora parroco a Torcoroma, arcidiocesi di Barranquilla. Succede a Luis Gabriel Ramìrez Diaz, nominato vescovo di Ocana a febbraio 2021, poi mancato a 57 anni a gennaio 2023. Cessa l’amministrazione apostolica dell'eudista Josè Mario Bacci Trespalacios, 53 anni, vescovo di Santa Marta
Don Edgar Jesùs Mejìa Orozco, 48 anni, finora vicario generale, è stato nominato vescovo ausiliare di BarranquillaSarà l’unico ausiliare di Pablo Emiro Salas Anteliz, 66 anni, arcivescovo di Barranquilla

Asia
- India → 
don Wilfred Gregory Moras, 55 anni, finora rettore del seminario di Allahabad, è stato nominato vescovo coadiutore di JhansiSarà coadiutore di Peter Parapullil, 74 anni, vescovo di Jhansi dal 2012, che compirà 75 anni a dicembre
Don Antony Valumkal, 54 anni, finora rettore del Santuario Nazionale di Nostra Signora del Riscatto a Vallarpadom, è stato nominato vescovo ausiliare di VerapolySarà l’unico ausiliare di Joseph Kalathiparambil, 71 anni, arcivescovo di Verapoly
È mancato il salesiano Joseph Suren Gomes, 80 anni vescovo emerito di Krishnagar (2002 - 2019)
- Sri Lanka → è
 mancato Vincent Marius Joseph Peiris, 82 anni, ausiliare emerito di Colombo (2000 - 2018)

Africa
- Guinea → don François Sylla, 52 anni, finora rettore del Seminario Maggiore di Kondoumayah, è stato nominato arcivescovo coadiutore di Conakry. Sarà coadiutore di Vincent Coulibaly, 71 anni, arcivescovo di Conakry dal 2003
- Ghana → il nuovo vescovo di Wa è P. Francis Bomansaan, 62 anni, dei Padri Bianchi, finora Vice Superiore Generale dell’Ordine. Succede al cardinale Richard Kuuia Baawobr, suo confratello, mancato a 63 anni a novembre 2022

Centroamerica
- Honduras → il nuovo vescovo di Comayagua è il francescano P. Angel Falzòn, 66 anni, missionario maltese, finora parroco ad Aguanquerique. Succede al confratello Roberto Camilleri Azzopardi, anch'egli missionario maltese, mancato a 72 anni a ottobre 2023
- Rep. Dominicana → è mancato Prìamo Pericles Tejeda Rosario, 90 anni, vescovo emerito di Banì (1986 - 1997) e ausiliare emerito di Santo Domingo (1975 - 1986). Era il vescovo più anziano del Paese: il titolo passa a Jesùs Marìa de Jesùs Moyà, 89 anni, vescovo emerito di San Francisco de Macorìs

Oceania
- Papua Nuova Guinea → 
don Clement Papa, 53 anni, finora direttore ad interim dell’Anno Spirituale del Seminario di Mount Hagen, è stato nominato arcivescovo coadiutore di Mount HagenSarà coadiutore del missionario australiano Douglas William Young, 74 anni, della Società del Verbo Divino, arcivescovo di Mount Hagen dal 2006, che compirà 75 anni a gennaio 2025

Commenti

  1. mi chiedo, perchè non mettere un elenco puntato al posto dei trattini? Per il resto, complimenti, miglior blog sull'argomento (se non l'unico). Bravi tutti!

    RispondiElimina
  2. Soltanto vorrei cpecificare, che P. Emmanuel Ngona Ngotsi era nominato non a gugno 2023, ma a gennaio 2024 (vedi: https://press.vatican.va/content/salastampa/it/bollettino/pubblico/2024/01/17/0052/00117.html)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Sardegna, a Tempio Pausania il Priore del Monastero di Camaldoli

Il nuovo vescovo di Tempio - Ampurias è il benedettino camaldolese P. Roberto Fornaciari , 59 anni, finora Priore del Monastero di Camaldoli. Si ritira per anzianità Sebastiano Sanguinetti , 78 anni, in carica dal 2006. Sul tavolo c'era l'accorpamento della diocesi di Tempio con quella di Ozieri, che conta appena 44mila fedeli, ma tutto era fermo da anni perché Ozieri è la diocesi del cardinale Giovanni Angelo Becciu , a cui il vescovo Corrado Melis è molto vicino. Dopo un lungo stallo, si è quindi deciso di procedere con la nomina di un vescovo esterno, un monaco benedettino camaldolese. Si tratta dell'unico vescovo di questo ramo dei benedettini, che ha dato alla Chiesa 3 santi, un beato, 7 cardinali e un Papa, Gregorio XVI ( Bartolomeo Alberto Cappellari , Papa dal 1831 al 1846), l'ultimo religioso a essere elevato al Soglio Pontificio prima di Papa Francesco. Egli era anche fino ad oggi l'ultimo vescovo dell'Ordine (non lo era al momento dell'elezione

Novità per Potenza e San Marino, le sedi italiane a cui provvedere sono ai minimi storici

Il nuovo arcivescovo di Potenza - Muro Lucano - Marsico Nuovo è P. Davide Carbonaro , 57 anni, dei Chierici Regolari della Madre di Dio, finora parroco di Santa Maria in Portico Campitelli a Roma. Si ritira per anzianità Salvatore Ligorio , 75 anni, in carica dal 2015. Con la nomina del nuovo arcivescovo di Potenza le sedi in Italia a cui provvedere scendono al minimo storico di 7, di cui nessuna al Sud, eccetto l'eparchia di Piana degli Albanesi degli Italo-Albanesi, vacante da ormai 4 anni.  I membri del piccolo Ordine dei Chierici Regolari della Madre di Dio vengono anche detti leonardini dal nome del fondatore Giovanni Leonardi, che nel 1595 la fondò nella chiesa di Santa Maria in Portico Campitelli a Roma, dove ancora oggi ha sede. I leonardini contano 29 case e 90 sacerdoti, di cui solo 1 altro vescovo, il cileno Oscar Hernàn Blanco Martìnez , 59 anni, vescovo di Punta Arenas. Salvatore Ligorio è nato a Grottaglie (Taranto) il 13 ottobre 1948. Dopo gli studi a Taranto e Mol

Outlook 2024 - Un anno di tranquillità per portare avanti le riforme

Ecco, data per data, i prelati che varcheranno nel 2024 la soglia dei 75 anni, limite di età a cui è obbligatorio presentare dimissioni per anzianità dal proprio incarico.  -- Curia Romana (1 laico) Nessun alto prelato della Curia presenterà dimissioni per anzianità: anno quindi eccezionale, ottimo per chiudere i più importanti incarichi vacanti e sostituire alcune figure apicali oltre il limite di età. L'unico a compiere 75 anni sarà lo statunitense  James Michael Harvey , Arciprete della Basilica di San Paolo Fuori le Mura dal 2012 (20 ottobre), ma il limite di età non si applica agli Arcipreti delle Basiliche Papali di Roma. - 8/5 → Giuseppe Pignatone , Presidente del Tribunale della Città del Vaticano (2019 - ) -- Italia (2 arcivescovi metropoliti, 8 vescovi) Nessun cardinale da sostituire nel 2024. Già solo per questo l'anno dell'Italia si preannuncia tranquillo, se poi si aggiunge che le due sedi il cui metropolita compirà 75 anni non sono gigantesche... Il processo